Avviso importantissimo per i difensori d’ufficio

//Avviso importantissimo per i difensori d’ufficio

Avviso importantissimo per i difensori d’ufficio

All’ultimo Congresso straordinario UCPI la Camera penale di Roma ha presentato una mozione, che pubblichiamo qui unitamente alla nota dell’Unione in proposito. Il tema è quello della difesa d’ufficio e della domiciliazione “forzata” presso il difensore. Uno dei pochi punto positivi della riforma Orlando è che all’art. 162 c.p.p è stato aggiunto un comma 4/bis che consente al difensore di negare il proprio assenso a tale forma di domiciliazione. Il problema è che ci sono stati casi in cui la P.G. è ricorsa automaticamente al meccanismo di notifica di cui all’art. 161, co. 4 c.p.p. anziché, come avrebbe dovuto, agli art. 157 e 159 c.p.p. Di più, in altri casi, è stato ritenuto il consenso alla domiciliazione in parola mediante l’invio di PECV da parte dell’Ufficio. Peggio ancora, in altri casi la P.G. ha addirittura comunicato al difensore la sua sostituzione “per rifiuto incarico”, cosa che potrebbe ingiustamente esporre il difensore ad una responsabilità disciplinare. Sono comportamenti del tutto arbitrari e che non possono essere tollerati. Non si sa se episodi del genere siano avvenuti anche nel nostro Foro, ma se ciò accadesse si invitano i Colleghi a mantenere su tale punto una posizione ferma ed a fare una segnalazione al Consiglio Direttivo.

Mozione-3-Cp-Roma-difesa-ufficio

Oss. difesa d’ufficio – Illecita revoca dif.ufficio da parte pol.giud.

By |2017-10-17T09:49:25+02:00Ottobre 17th, 2017|Documenti|